PROFUGHI

Bagnoli, Prefettura
calma gli animi

14/02/2018 17:28

E' tornata la quiete all'interno dell'hub di Bagnoli. A calmare gli animi dei profughi ospiti nella base, le promesse del funzionario della prefettura che ha ascoltato le esigenze dei richiedenti asilo. Il centro è stato gradualmente svuotato: dagli 800 profughi dell'inizio, si è passati ai 270 di oggi. Ma le condizioni di vita, per chi si trova attualmente nell'hub, non sarebbero buone: freddo, cibo scarso e scadente e niente corsi di italiano. La prefettura, impegnata negli ultimi mesi nel trasferimento dei profughi in piccole comunità, sta cercando soluzioni di microaccoglienza in provincia di Padova. L'obiettivo è quello di chiudere Bagnoli al più presto.


 

Leggi anche:

Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA