LORENZONI VS BITONCI

Contributi del Comune
scontro politico

14/02/2018 10:21

Scontro tra Lorenzoni e Bitonci sui soldi a disposizione del Comune di Padova per realizzare opere pubbliche. L'ex sindaco leghista Massimo Bitonci ha rivendicato quei soldi come frutto del suo lavoro nei due anni alla guida di Palazzo Moroni nei quali ha ricevuto 18 milioni grazie alla partecipazione al bando per la riqualificazione delle periferie e che altri 15 milioni arrivano da un bando regionale che utilizza fondi europei sempre chiesti dalla sua amministrazione. Mette quindi i puntini sulle i Bitonci, spiegando che l'amministrazione Giordani non ha fatto nulla di straordinario, ma che grazie allo sblocco del patto di stabilità ora in 3 anni potrà realizzare molte opere pubbliche grazie ai soldi risparmiati e trovati in bilancio.

Non ci sta il vicesindaco Arturo Lorenzoni che spiega che quei soldi semplicemente non sono mai stati utilizzati da Bitonci e che grazie ai tecnici del comune oggi si possono utilizzare. Inoltre sul bando delle periferie ricorda che Padova si è classificata al 107esimo posto e che quindi non fosse stato per uno spot elettorale del governo la città non avrebbe ricevuto un solo euro.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA